Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

Frantoio di Porta Filia

Categoria Frantoi ipogei

Nel corso dei secoli, Sternatia si è distinta dagli altri paesi, oltre che per peculiarità linguistiche, culturali e storiche, anche per la abbondante presenza di oliveti.

La produzione dell'olio era una delle attività più diffuse nel paese, e lo testimoniano i ben 13 frantoi, alcuni ipogei e altri semi ipogei che riempivano il territorio, dentro e fuori le mura.
Il frantoio ipogeo che si trova nei pressi della Porta Filia, l'unico attualmente visitabile, poiché tutti gli altri sono andati distrutti negli anni, è stato scavato a una profondità di circa 7 – 8 metri dal livello stradale. La motivazione è duplice: sottoterra si creava una temperatura calda costante, tale da permettere all'olio di decantare, cioè esprimere al meglio le proprie qualità e conservarsi in modo migliore. Inoltre, un luogo sotterraneo poteva costituire un rifugio sicuro contro i frequenti attacchi nemici.

  • Info e recapiti

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina